Home / Idrogeno e combustibili ecocompatibili / Produzione di idrogeno da fonti rinnovabili e conversione delle biomasse

 

Con il termine biomassa si indica, in campo energetico, la sostanza organica, di origine vegetale od animale, da cui è possibile ottenere energia attraverso processi di tipo biochimico (ad es. digestione anaerobica) o di tipo termochimico (ad es. combustione, gassificazione o pirolisi).

La scelta del processo di conversione energetica è legata alle proprietà chimico-fisiche della biomassa, in particolare al rapporto C/N, tra il contenuto di carbonio (C) e di azoto (N), ed il contenuto di umidità.

Il grande interesse che ruota attorno alle biomasse è giustificato dalle molteplici applicazioni cui tale classe di composti si presta:

  • Produzione di energia (Biopower);
  • Produzione di bio-carburanti (Bioetanolo, biogas e biodiesel);
  • Sintesi di prodotti (Gas di sintesi, olio di pirolisi)